martedì 16 aprile 2024
  • 0
di AA. VV.
il Timone N. 238 di Aprile 2024

Aborto in Costituzione, un attacco alla civiltà

Pochi eventi, negli ultimi anni, hanno scosso e indignato il movimento pro life mondiale come l’inserimento in Costituzione del presunto diritto di aborto da parte della Francia. Un affronto alla civiltà prima ancora che al diritto alla vita, che è stato perfino celebrato – come tutti i telegiornali hanno raccontato – alla Tour Eiffel, quasi si trattasse di un lieto evento, di una sorta di Capodanno laico, anziché essere una pagina nerissima della storia d’Europa e non solo.

Per capire meglio come si sia potuti arrivare a questo abisso – che peraltro potrebbe pure far scuola a livello giuridico, ispirando altri Paesi – il Timone di aprile offre ai lettori il racconto esclusivo, direttamente dalla Francia, di Aliette Espieux, la portavoce ufficiale della Marcia per la Vita d’Oltralpe, e l’analisi di Marina Casini Bandini, bioeticista e presidente del Movimento per la Vita italiano. Due autorevoli voci femminili del mondo pro life che non si limitano a descrivere “a che punto è la notte” della battaglia per la vita, ma indicano anche la strada per tornare a combatterla.

Per leggere l’articolo acquista Il Timone o abbonati

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Aprile.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.