venerdì 17 settembre 2021
  • 0
   
il Timone N. 94 di Giugno 2010

Alda Merlini. Poetessa fino alla fine

 

Fin da giovane, dovette fare i conti con la malattia mentale. “Riscoperta” dalla cultura di sinistra negli anni Novanta. Ma lei fu poetessa senza ideologie, al servizio della bellezza

 

 

Nel giorno di Ognissanti del 2009 è morta Alda Merini. L’evento ha suscitato una vasta eco, al punto che le si sono tributati i funerali di Stato, in Duomo a Milano. Con lei se ne va un modo di fare poesia raro, e dovremo attendere a lungo prima di incontrare di nuovo qualcuno che sappia coniugare semplicità, dolore, ispirazione, inconsapevolezza. La Merini si è portata nella tomba una naturale libertà di...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Giugno.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.