venerdì 02 dicembre 2022
  • 0
di AnnaMaria Cenci
il Timone N. 48 di Dicembre 2005

C’è guerra nel deserto

 

 

 

 
Il popolo d’Israele era accampato a Refidim. Lì era avvenuto il grandioso miracolo dell’acqua che Mosè aveva fatto scaturire dalla roccia, percuotendola con il suo bastone, per ordine di Dio.
La moltitudine dei figli d’Israele poteva vivere nella serenità e nella certezza che il suo Dio vegliava su di essa. Invece, ecco un’insidia non prevista. Una schiera di guerriglieri di Amalek, antichissimo popolo arabo, assalì gli israeliti per derubarli e farne strage.
Mosè convoca Giosuè (è la prima volta che si parla di lui) perché organizzi un esercito per combattere contro Amalek....
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Dicembre.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.