mercoledì 29 giugno 2022
  • 0
   
il Timone N. 137 di Novembre 2014

Caccia ai gay? Non in Italia

 
 
Da noi gli omosessuali sono liberi di fare le loro battaglie e non rischiano di certo la pena di morte Altrove sì. Ma nessuno protesta. Nei paesi islamici e in India sono considerati dei criminali e puniti duramente
Nella provincia autonoma di Aceh, in Indonesia, chi è omosessuale è punito con ben 100 frustate, un doloroso e umiliante supplizio che si protrae per parecchie decine di minuti, lasciando chi ne è vittima con la schiena coperta di piaghe, prostrato e privo di forze. In alternativa alla frusta, chi è condannato per relazioni omosessuali deve pagare una multa equivalente a un chilo d'oro oppure scontare una pena deten...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Novembre.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.