martedì 03 agosto 2021
  • 0
di David Murgia
il Timone N. 187 di Settembre 2019

Da carabiniere a suora: «Resto una combattente»

Niente più divisa nè pistola. Niente alzabandiera nè pattuglie o posti di blocco. Basta con i “signorsì” e con i “comandi”. D’ora in poi l’abito religioso sarà la sua nuova divisa; il rosario la sua nuova arma e la Liturgia delle Ore la nuova adunata. Al posto del giuramento alla Patria, la Professione a Dio. Lei è Ilenia Siciliani, 26 anni, di Roccasecca, cittadina del Frusinate. Di professione carabiniere.

Ma qualcosa cambia nel giugno 2018. Ilenia partecipa ad un pellegrinaggio a Medjugorje organizzato dal cappellano militare e incontra loro: le Missionarie della Divina Rivelazione, le suore che si ispirano al messaggio della Vergine della Rivelazione apparsa nel 1947 a Roma alla grotta delle tre Fontane a Bruno Cornacchiola, un protestante e anticlericale (con un coltello voleva uccidere il Papa). Quell’incontro per lei sarà determinante. Una vera svolta per la sua vita.

«Dio parla nel silenzio della preghiera e adorazione, attraverso l’incontro con le persone e i fatti, lasciandoci liberi di ascoltarlo e riconoscerlo». Ilenia accetta di rispondere alle nostre domande per raccontarci la sua storia…

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Settembre.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.

Potrebbe interessarti anche