domenica 16 gennaio 2022
  • 0
di Laura Boccenti
il Timone N. 62 di Aprile 2007

Dio come Atto puro e Motore immobile

 

Dio è la pienezza d’essere, quindi non può diventare alcunché, perché è già tutta la perfezione possibile. Ma questo non significa che sia impassibile.
Anzi, è Amore sussistente.

 

 

 

 

La domanda fondamentale che la filosofia, sin dal suo esordio, si è posta è quella sull’origine della realtà e sul suo significato. Perché c’è il mondo?

Il mondo rinvia a Dio come causa

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Aprile.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.