domenica 25 febbraio 2024
  • 0
   
il Timone N. 30 di Febbraio 2004

Egitto: copti perseguitati

 

 

 

 

E’ considerato un Paese moderato e amico dell’Occidente. Ma in Egitto essere cristiani comporta limitazioni e persecuzione. L’esempio dei copti.

 

Arrestati e interrogati perché convertiti dall’islam al cristianesimo. Potrebbe sembrare insolito, ma, in molti Paesi a maggioranza islamica, l’abbandono dell’islam per convertirsi ad altre religioni è considerato reato grave, talvolta passibile di condanna a morte. L’ultima retata è avvenuta alla fine dell’anno scorso in un Paese considerato “moderato” e “amico dell’Occidente”, l’Egitto di Hosni Mubarak, quando ...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Febbraio.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.