martedì 27 luglio 2021
  • 0
di Laura Boccenti
il Timone N. 136 di Settembre 2014

Fides et ratio. Urge una “ecologia umana”

Non c'è vero rispetto della natura senza rispetto della dignità umana. Perché c'è un nesso inscindibile tra la pace con il creato e la pace tra gli uomini. Ma l'una e l'altra presuppongono la pace con Dio

La moderna civiltà tecnologica ha aperto nella relazione uomo-natura nuovi scenari che riguardano, in particolare, le conseguenze ambientai i dell'azione umana. La distruzione dell'ambiente, il suo uso improprio o egoistico e l'accaparramento violento delle risorse della terra, frutto di un concetto disumano di sviluppo, hanno generato e continuano a generare lacerazioni, conflitti e guerre. Di qui la crescita, sin dalla seconda metà del XX secolo, di una riflessione etica improntat...

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Settembre.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.