giovedì 13 giugno 2024
  • 0
di AA. VV.
il Timone N. 240 di Giugno 2024

Frassati e Savonarola la risposta alla «questione morale»

Verso il Giubileo 2025 arriva anche la notizia della probabile canonizzazione del giovane torinese che voleva «vivere e non vivacchiare». La lezione di Piergiorgio Frassati, di Andrea Galli

Alla base della parabola di Pier Giorgio c’è la scelta di entrare nel Terz’ordine domenicano con il nome di fra Girolamo (il 28 maggio 1922 nella chiesa di San Domenico a Torino). Perché, scrisse lo stesso Frassati a un amico, «mi ricorda una figura a me cara e certamente anche a te, che hai comune a me gli stessi sentimenti contro i corrotti costumi: la figura di Girolamo Savonarola, di cui io indegnamente porto il nome». Il legame poco noto tra Frassati e Savonarola, tra mistica e politica, di Lorenzo Bertocchi

«Firenze, taglia via l’amor proprio! Ama il bene comune». Savonarola fu durissimo contro i vizi, ma sempre accogliente verso gli avversari, ma chi era il frate tanto discusso e tanto amato? Di Daniele Premoli

Per leggere il dossier acquista Il Timone o abbonati

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Giugno.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.