martedì 27 febbraio 2024
  • 0
   
il Timone N. 27 di Settembre 2003

Giacomo, il figlio di un cugino di Gesù

 

 

Scoperto un ossario vecchio di duemila anni di un certo Giacomo. Un’iscrizione lo mette in parentela con Gesù.
Ma non è il “fratello del Signore”.

 

 

Il ritrovamento, tramite il mercato antiquario, di un ossario, proveniente da Gerusalemme o dintorni e databile fra il 20 e il 70 d.c., ha permesso ad A. Lemaire di portare alla conoscenza degli studiosi un’iscrizione aramaica che potrebbe essere di grande importanza per le origini del Cristianesimo: l’ossario, che è un parallelepipedo lievemente rastremato verso il basso, lungo alla base...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Settembre.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.