lunedì 24 gennaio 2022
  • 0
di Laura Boccenti
il Timone N. 101 di Marzo 2011

Girello: vivere senza Dio’¦


 

Nel testo del filosofo Giulio Giorello è palese la radice individualista e libertaria, espressa nel rifiuto di ogni autorità, anche della verità. Ma ogni uomo, in realtà, è credente. Se non in Dio, in qualcosa d’altro

 

 
 
Quando i giudizi, e quindi la cultura, sono coerenti si sviluppano a partire dalle premesse da cui parte la ragione. Le premesse possono essere solo due: o la ragione, aprendosi alla domanda sull’origine della realtà, considera anche la possibilità di una causa trascendente, cioè di Dio, oppure...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Marzo.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.