lunedì 24 gennaio 2022
  • 0
di Rino Cammilleri
il Timone N. 61 di Marzo 2007

‘Il buon selvaggio’

 

 

 

Dal Sessantotto in avanti non c’è stato film, anche a cartoni animati, che non ci abbia dipinto gli indiani d’America come bravissime persone che vivevano in serena armonia tra loro e con la natura fino all’arrivo, ahimé, dell’uomo bianco. L’elenco è senza fine, e va da film come Soldato blu (con Candice Bergen) e Un uomo chiamato cavallo (con Richard Harris), ai disneyani Pocahontas e Spirit, a fumetti politicamente corretti come Ken Parker e Tex. Anche i simpatizzanti della destra politica si esaltavano contro gli odiati yankees, e libri come Alce Nero parla (Rusconi) erano per loro dei cult. Nel nostro piccolo, a suo tempo, ricordammo che il vero Alce Nero (Black Elk) rinneg...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Marzo.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.