venerdì 1 marzo 2024
  • 0
di Riccardo Cascioli
il Timone N. 88 di Dicembre 2009

Il Crocifisso espropriato

 

 

 


La sentenza della Corte Europea dei Diritti Umani contro l’esposizione del Crocifisso nei luoghi pubblici è figlia del nichilismo dominante in Europa. Il quale però trova terreno fertile nel sentire di parte del mondo cattolico che lo riduce a simbolo generico di amore o sofferenza

Se qualcuno avesse avuto ancora dei dubbi sull’aria nichilista che tira in Europa, la sentenza della Corte Europea dei Diritti Umani dello scorso 3 novembre che vieta l’esposizione del crocifisso nei luoghi pubblici dovrebbe averli fugati. La sentenza – che corona la battaglia iniziata sette anni fa al Tar del Veneto da una signora di origine ...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Dicembre.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.