domenica 26 maggio 2024
  • 0
   
il Timone N. 85 di Luglio 2009

Il dramma di CIPRO mutilata nella fede

 

Chiese distrutte, violate, trasformate in moschee. E depredate di preziose opere d’arte (icone, arredi sacri, affreschi)

Nella parte settentrionale dell’isola, occupata dal 1974 dalla Turchia, si è voluta cancellare ogni traccia di presenza cristiana.
Una mostra-denuncia al meeting di Rimini.

Chiese rupestri distrutte, di cui resta solo qualche muta rovina. Chiese ancora in piedi, ma invase dai rovi e dalle erbacce, ridotte a pagliaio, a stalla, o a deposito di rottami. Altre sventrate e adibite, in quello che resta della navata, a improvvisata autorimessa. Altre ancora tra...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Luglio.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.