lunedì 27 maggio 2024
  • 0
di Marco Invernizzi
il Timone N. 60 di Febbraio 2007

Il giudizio della Chiesa

La Chiesa ha cercato di comprendere e spiegare le ragioni di una richiesta di riconoscimento ambigua e non suffragata neppure dai numeri. Il vero obiettivo: affermare l’esistenza di più modelli di matrimonio.
Anche e soprattutto quello fra omosessuali.
L’insegnamento della Chiesa potrebbe tacere sulle coppie di fatto. Ponendosi fuori da un contesto cristiano, chi convive non può essere oggetto di alcun insegnamento: non ha senso insegnare a chi non riconosce alcuna autorità al docente. Di per sé, anche lo Stato non ha nulla da dire a chi non riconosce al matrimonio un ruolo pubblico e non vuole assumere alcun impegno, coi relativi diritti e dov...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Febbraio.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.