mercoledì 21 febbraio 2024
  • 0
di AA. VV.
il Timone N. 227 di Aprile 2023

Indagine sulla Pasqua

L’attesa per il Messia era tanta, molti ne aspettavano uno dai tratti guerrieri, altri una figura profetica simile a Mosè. Ma «il Figlio dell’uomo» irrompe nella storia con un fatto che ribalta tutti gli schemi. Lo storico e filosofo delle religioni Adriano Virgili ci accompagna tra i compagni di Gesù e su come qualcosa cambiò radicalmente le loro prospettive.

Il figlio del carpentiere di Nazareth compiva azioni da uomo e azioni divine. Il mistero dell’Uomo-Dio e del modo in cui ha vissuto il dolore ci conduce alle porte dell’abisso che supera morte e vita. Il direttore Lorenzo Bertocchi, da cronista, si mette sulle tracce dell’Io di Cristo: sapeva di essere Dio?

Infine, il contributo esclusivo di monsignor André Joseph Léonard, vescovo emerito di Malines-Bruxelles, per ricordarci che il Cristo è l’unico nella storia a poter dire: «Ero morto».

Fermarsi solo al profeta o al rivoluzionario significa mutilare Gesù. Solo il riconoscimento del Risorto spalanca la vera speranza…

Per leggere l’indagine sulla Pasqua acquista Il Timone o abbonati

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Aprile.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.