venerdì 02 dicembre 2022
  • 0
di Massimo Caprara
il Timone N. 32 di Aprile 2004

La “strage cercata” di via Rasella

 

 

 

 

Fu uno degli episodi più “celebrati” della Resistenza partigiana.
Un “atto di guerra” che nasconde un oscuro “regolamento di conti” fra comunisti.
Il ruolo di Giorgio Amendola.

 

A Roma, alle ore 15 e 52 del 23 marzo 1944 passarono cantando puntualmente come ogni giorno “Hupf meine Model, Salta ragazza mia” i riservisti altoatesini del Battaglione Bozen, aggregato al Polizei Regiment della Wehrmacht. Trentatre di essi vennero fatti letteralmente a pezzi da un’esplosione dinamitarda. Fra i morti, una salma a lungo nascosta, quella di un bambino di 13 anni, tagliato in due dal...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Aprile.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.