sabato 04 dicembre 2021
  • 0
di Paola Scaglione
il Timone N. 170 di Febbraio 2018

La tentazione secondo Eugenio Corti

Ambrogio è uno dei tre protagonisti maschili del romanzo capolavoro di Eugenio Corti, Il cavallo rosso. Nell’agosto 1968, ormai maturo industriale, padre di famiglia sposato con l’inconsistente Fanny, rivede Colomba, la ragazza amata in gioventù, vedova da tempo e madre di due figli ormai grandi. A lei aveva rinunciato – «Che cose incredibili si fanno da ragazzi!» – per non far torto alla memoria del cugino Manno, all’epoca suo fidanzato, morto durante la seconda guerra mondiale.

Pur di non mancare di fedeltà alla propria moglie neppure col pensiero, l’imprenditore si era tenuto lontano da Colomba per vent’anni, ma si sente ormai abbastanza maturo per farle visita. L’incontro, narrato in un ampio episodio, si intreccia alle riflessioni di Ambrogio sulla crisi nei rapporti di lavoro e nelle relazioni sociali; alla sua voglia di lasciar perdere tutto, però, subentra immediato il senso del dovere: «No. Ci deve pur essere qualcuno che faccia fronte, perché le cose non potranno andare sempre avanti così: la gente dovrà per forza tornare a ragionare un giorno…»…

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Febbraio.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.

Potrebbe interessarti anche