martedì 02 marzo 2021
  • 0
di Stefano Biavaschi
il Timone N. 84 di Giugno 2009
La teologia morale

 

 


«Dio creò l’uomo e lo lasciò in mano del suo arbitrio» (Sir 15,14). A differenza delle cose e degli animali, l’esse« re umano è caratterizzato dalla libertà. E proprio dal momento in cui si percepisce libero> avverte tutta la drammaticità della sua situazione: si accorge che le sue scelte lo possono condurre alla felicità o all’abisso. «Ecco, io vi metto innanzi il cammino della vita e quello della morte» (Ger 21,8). Prima dell’azione gli si presenta ogni volta l’interrogativo etico: è bene questo? Mi farà male quest’altro? Interrogativi che le cose e gli animali non si pongono. La materia, dagli atomi ai sassi,...

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Giugno.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il Timone

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone dal tuo PC, da tablet o da smartphone

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: