giovedì 18 aprile 2024
  • 0
   
il Timone N. 90 di Febbraio 2010

La virtù come amore

 


 

La perfezione morale dell’agire si consegue quando esso è motivato non già da un dovere, bensì dal (vero) amore, per sé e per gli altri. E tutte le azioni possono diventare espressioni di amore

 

 

Le azioni d’amore sono quelle moralmente più grandi e più nobili che l’uomo possa compiere, perciò la perfezione dell’agire moralmente buono si realizza quando l’azione che compiamo è motivata dal giusto amore per sé e/o per gli altri. Lo scopo delle seguenti righe è mostrare, sia pur brevemente, come sia p...

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Febbraio.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.