venerdì 23 febbraio 2024
  • 0
   
il Timone N. 38 di Dicembre 2004

L’ateismo della letteratura

 

 

 

 

Un italiano su due non legge neanche un libro all’anno. Solgenicyn parla di “esaurimento della cultura”. E’ l’ateismo della letteratura, insegnato nelle scuole e incarnato da molti grandi autori del ‘900. Ma non mancano segni di speranza.

 

In Italia, dicono le statistiche, non si legge quasi più. Non leggere quasi più è la prassi diffusa: ma è nella pratica che si rivela l'uomo, il valore della sua generazione, l'anima di una società. Eppure l'editoria sembrerebbe, a guardarla da lontano, ...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Dicembre.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.