lunedì 27 maggio 2024
  • 0
di Roberto Beretta
il Timone N. 36 di Settembre 2004

Le cifre dell’odio

Cento milioni di assassinati secondo una stima minimalista. Ma il costo di vite umane è solo un aspetto della catastrofe comunista, dice Stéphane Courtois, autore del più conosciuto tentativo di fare un bilancio del costo umano del comunismo.

E’ stato fra i primi a mettere il comunismo rosso sul libro nero. A trascrivere il colore che sembrava proprio della passione e del cuore nell’inchiostro dell’odio, della cattiveria, dell’orrore. A conteggiare tutte le malefatte di quella che forse è stata l’utopia più grandiosa e mortifera dell’umanità: il comunismo.
Stéphane Courtois, con il suo «Libro nero ...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Settembre.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.