martedì 5 marzo 2024
  • 0
   
il Timone N. 95 di Luglio 2010

Le cristianità cambiano, il Cristianesimo resta

 

 

Una domanda che, ovviamente, rischia di sembrare quella di un presuntuoso o di un ingenuo. Eppure, proviamo a porcela, con doverosa umiltà: quali sono, per quanto possiamo scorgere, i piani del Dio cristiano sul mondo?
Davvero, come è stato creduto senza esitazione per tanti secoli, dobbiamo farci strumenti perché tutte le genti riconoscano – in modo esplicito – la verità del Vangelo, ne accettino le conseguenze sociali e morali ed entrino infine a far parte della Chiesa cattolica, riconoscendo il magistero universale del Successore di Pietro?
Questa prospettiva è stata indiscussa sino alla fine del pontificato di Pio XII.
Ma poi, non solo il ...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Luglio.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.