martedì 03 agosto 2021
  • 0
di Ermes Dovico
il Timone N. 185 di Giugno 2019

“Mi farò sentire” dal cielo

Sabato 6 aprile il corpo del venerabile Carlo Acutis (Londra, 3 maggio 1991 – Monza, 12 ottobre 2006), morto a 15 anni per una leucemia fulminante, è stato traslato al Santuario della Spogliazione, ad Assisi, così chiamato a ricordo del celebre gesto di san Francesco.
Un santo verso il quale Carlo nutriva una particolare devozione, che aveva approfondito durante i lunghi soggiorni assisani in compagnia della famiglia, fino a esprimere il desiderio di esservi sepolto.

E di certo gli assisani e tutti i fedeli hanno potuto accogliere con emozione la notizia che il corpo di Carlo, riesumato già il 23 gennaio dal cimitero locale, è stato trovato intatto.

Che non significa incorrotto, spiega in un’intervista telefonica al Timone la mamma del giovane venerabile…

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Giugno.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.

Potrebbe interessarti anche