giovedì 30 maggio 2024
  • 0
   
il Timone N. 69 di Gennaio 2008

Nicolà s Gàmez Dà vila

 

 

 

 

Per qualche tempo ho tenuto, su un mensile, una rubrica: «I miei libri». «Miei» non nel senso di averli scritti, bensì di averli letti e riletti, fino a diventare parte della mia vita. Se non avessi interrotto quella rubrica, vi avrei di certo aggiunto una puntata dedicata agli Escolios (note, cioè, scritte ai margini) a un texto implicito di quell’enigmatico out-sider della cultura, ma anche della fede, che fu il colombiano Nicolas Gomez Davila. Enigmatico perchè – ricco, coltissimo, solitario e schivo, sepolto nella biblioteca della sua bel...

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Gennaio.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.