venerdì 02 dicembre 2022
  • 0
di Massimo Caprara
il Timone N. 26 di Luglio 2003

Nikita Krusciov

 

 

 

Succedette a Stalin e ne denunciò i crimini. Ma era un sanguinario dittatore al pari del suo capo e ispiratore.
I silenzi di Togliatti.

 

 

Dal 14 al 25 febbraio 1956 si tenne a Mosca il XX Congresso del Partito bolscevico. Esso fu un avvenimento nodale per la storia sovietica e dello stesso comunismo nel mondo. Ad esso fecero seguito nel giugno dello stesso anno moti operai a Poznan in Polonia e, in ottobre, un’aperta rivolta di lavoratori e studenti per la democratizzazione del Paese in Ungheria. La repressione militare russa fu immediata e sanguinosa. In questo contesto difatti ci fu un primo attore protagonista e un sec...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Luglio.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.