martedì 24 maggio 2022
  • 0
di Giorgio Carbone OP
il Timone N. 73 di Maggio 2008

Perchè la Chiesa dice “no”

 

Duemila anni di cattolicesimo hanno ininterrottamente condannato la legalizzazione dell’aborto. Una intransigenza che si fonda sulla ragione umana, e che non ammette cedimenti di comodo.

In queste righe esaminerò solo l'aborto volontario, detto anche procurato, cioè quell'atto umano che ha come obiettivo diretto...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Maggio.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.