giovedì 22 febbraio 2024
  • 0
   
il Timone N. 141 di Marzo 2015

Portata in Francia dalla Grecia

Sparito da Costantinopoli, con i Crociati, il Sacro Lino ricompare nel XIV secolo nel villaggio di Lirey nel XIV secolo proveniente da Atene

Intorno alla metà del XIV secolo nel villaggio francese di Lirey, nei dintorni di Troyes, Geoffroy de Charny, figura di spicco del Regno di Francia, deposita nella chiesa da lui fondata un lenzuolo di lino sul quale è visibile l’impronta di un uomo morto in seguito a crocifissione. Per i contemporanei non ci sono dubbi: quell’uomo è Gesù, il Cristo. Inizia così la storia documentata della Sindone di Torino.
Come arriva il Sacro Lino in Europa? Purtroppo, non esiste una tradizione precisa riguardo all’acquisizione della reliquia da parte  di Geoffroy de...

Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Marzo.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.