sabato 24 febbraio 2024
  • 0
   
il Timone N. 24 di Marzo 2003

Sposi: gli occhi sull’infinito

“Nella dimensione dell’amore l’uomo cerca il rapporto con l’Infinito e la donna gli appare come segno inequivocabile di un mondo che la trascende e che al cuore dell’uomo è ancor più necessario della stessa donna”
“Mostrami un amante che sia pur bellissima, a che servirà la sua bellezza, se non come un segno ove io legga il nome di colei che di quella bellissima è più bella?”
Così Shakespeare mette in bocca a Romeo nel dramma (Romeo e Giulietta, atto I, scena I) che è universalmente considerato il dramma dell’amore umano. Ma l’amore umano è veramente umano perché non è soltanto umano: n...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Marzo.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.