lunedì 24 gennaio 2022
  • 0
di Rino Cammilleri
il Timone N. 81 di Marzo 2009

U.F.O.

 

 

 

Il direttore della Specola Vaticana, il teologo-astronomo gesuita José Gabriel Funes, intervistato nel maggio 2008 da L'Osservatore Romano ha detto che l'esistenza di altri mondi abitati, anche da esseri intelligenti, è un'ipotesi plausibile e non in contrasto con la fede cristiana; perché porre limiti alla capacità creativa di Dio? Anche il suo predecessore e confratello, George Coyne, la pensava allo stesso modo, e in maniera simile si erano espressi i teologi Raimondo Spiazzi, domenicano, e Gino Concetti, francescano.
Il succo dell'intervista a Funes è stato ripreso dal vaticanista del Corriere della Sera, Luigi Accattoli, il 14 dello stesso mese, con corredo di comment...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Marzo.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.