lunedì 22 aprile 2024
  • 0
di Gianpaolo Barra
il Timone N. 90 di Febbraio 2010

Una proposta

 

 

 

Il vecchio, sempre utile Catechismo di san Pio X, che una volta studiavamo a memoria preparandoci alla Prima Comunione, diceva che «Dio ci ha creato per conoscerlo, amarlo, servirlo in questa vita e poi goderlo nell’altra in Paradiso».
A ciò, dunque, siamo destinati, per questo siamo stati creati. Non è una meta a portata di mano, è vero, ma di preghiera e di vita di grazia, sì.
Del Paradiso, prima di arrivarci, non è possibile averne un’idea esaustiva. Un mistero troppo grande per menti troppo piccole quali le nostre. Per il Vangelo, tutti i beni del mondo non lo equivalgono. Affermazione, questa, da prendersi alla lettera. Indubbiamente, deve trattarsi di una realtà indicibile, strabiliante, sublime, be...
Per leggere l’articolo integrale, acquista il Timone di Febbraio.
Acquista una copia de il Timone in formato cartaceo.
CARTACEO
Acquista una copia de il Timone in formato digitale.