martedì 25 giugno 2024
  • 0

Gerard VanDenAardweg

Dottorato in psicologia presso l'Università di Amsterdam (1967) con una dissertazione su omosessualità e pedofilia come nevrosi sessuali. Ha una lunga esperienza nel trattamento di persone con tendenze omosessuali. In questo campo ha pubblicato molti articoli e libri, tradotti in diverse lingue. La sua tesi fondamentale è che le tendenze omosessuali sorgono da un complesso di inferiorità in merito alla propria qualità di uomo o donna; le cause si situano nella pubertà, e sono generalmente individuabili nella situazione educativa e in problemi di adattamento. Egli esclude, quindi, l'esistenza di cause biologiche. Collateralmente studia il fenomeno sociale rappresentato attualmente dalla pretesa di normalizzare l'omosessualità e le relazioni omosessuali e che è in sostanza un movimento politico, una superstizione moderna, le cui argomentazioni sono destituite di qualsiasi fondamento reale e scientifico.

News

Articoli