sabato 05 dicembre 2020
  • 0
NEWS 8 novembre 2016    
Anche i cattolici indiani, nel loro piccolo, si… arrabbiano. E chiedono la chiusura di un pub blasfemo

Mumbai (Agenzia Fides) - Attivisti cattolici chiedono la chiusura di un ristorante-pub blasfemo verso la fede cristiana: come afferma una nota inviata a Fides, movimenti come il Catholic Secular Forum (CSF) e il Maharashtra Christian Youth Forum (MCYF) hanno denunciato alla polizia il "Goregaon Social" pub in quanto nel locale sono presenti insegne, lampade e simboli che feriscono i sentimenti religiosi cristiani.

Gli attivisti raccontano di aver trovato nel locale un lampadario enorme, con immagini del Papa, con la croce, «con deliberate intenzione blasfeme». «Perché mettere immagini cattoliche in un luogo che vende alcolici? Lo si farebbe mai con simboli indù, musulmani, buddisti, abusandone a scopo commerciale?».

Gli attivisti lamentano di aver chiamato le autorità di polizia, ma senza alcun risultato. Dopo la denuncia i proprietari del locale si sono scusati ma non hanno rimosso quei simboli dal locale. Per questo si chiede la chiusura del locale e l intervento delle autorità. «Alla comunità cristiana è negata la giustizia, dato che la polizia e le autorità, con la loro inazione, di fatto sembrano supportare i colpevoli», conclude il CSF.

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Per navigare controcorrente.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: