mercoledì 28 luglio 2021
  • 0
NEWS 24 giugno 2016    

Benedetto XVI apre il libro di scritti in memoriam: «Mi auguro che nella Chiesa non manchino mai i Biffi»

Per gentile concessione dell’editore Cantagalli di Siena pubblichiamo lo stralcio della lettera inviata il 4 febbraio 2016 da Papa Benedetto XVI a don Samuele Pinna che, con il titolo redazionale Lettera di saluto, apre il libro Ubi Fides Ibi Libertas. Scritti in onore di Giacomo Biffi a cura di Samuele Pinna e Davide Riserbato

 

di Benedetto XVI

 

[…] Nella mia memoria il cardinal Biffi è un pastore esemplare della Chiesa di Dio in tempi tempestosi.

Biffi era una personalità, tutto d’un pezzo, uomo di un coraggio straordinario, senza paura di popolarità o impopolarità, orientato solo dalla luce della verità, che in Gesù Cristo ci appare in persona.

La sua intelligenza straordinaria e la sua formazione culturale e teologica, collegata con una buona dose di umorismo, erano convincenti, perché era totalmente al servizio della verità, al servizio del Signore, e così degli uomini del nostro tempo.

Mi auguro che persone di questa grandezza umana non manchino mai nella Chiesa di Dio.