venerdì 18 giugno 2021
  • 0
NEWS 8 gennaio 2016    

Delirio animalista: da un tribunale pretendevano il riconoscimento del copyright a un macaco

Hanno fatto il giro del mondo: la scimmia e il suo caspita di selfie. Nel 2011, rubata la macchina fotografica a un professionista, Naruto, un macaco di 6 anni dell’isola di Sulawesi in Indonesia, si era accidentalmente immortalato. Wikipedia ha presto pubblicato l'immagine, ma agli animalisti dell'associazione Peta è saltata la mosca al naso perché a Naruto non erano stati riconosciuti i diritti d'autore... Tanto da trascinare tutti in tribunale a San Francisco.

La farsa a giunta a epilogo il 6 gennaio quando un giudice federale ha stabilito che il copyright del famoso scatto non appartiene all’animale.

Il mondo in cui viviamo è questo: quello che pretende il riconoscimento per via legale del copyright fotografico a una scimmia pulciosa di una sperduta foresta di chissaddove, mentre milioni di bambini massacrati quotidianamente dall'aborto vengono definiti meri "grumi di cellule"...