domenica 19 maggio 2024
  • 0
La conversione chiede un cambiamento di vita
NEWS 14 Aprile 2024    di don Giuseppe Virgilio

La conversione chiede un cambiamento di vita

Fratelli, in questa terza domenica di Pasqua, la liturgia ci ripropone un passaggio del discorso dell’Apostolo Pietro al popolo di Gerusalemme, accorso dopo la prodigiosa guarigione dello storpio presso la porta del tempio detta “ Bella” , da lui operata assieme all’apostolo Giovanni ( At 3, 1-10) . Nel suo discorso Pietro, pur giustificando il popolo per aver agito per ignoranza riguardo alla condanna di Gesù , non ne nasconde la responsabilità : “ voi invece avete rinnegato il Santo e il Giusto, avete chiesto che vi fosse graziato un assassino e avete ucciso l’autore della vita.” (At 3, 14-15 ) .

Dio però, sembra dire San Pietro, ha trionfato su queste ingiustizie con la resurrezione di Gesù dai morti, che è sorgente di vera vita per quanti si accostano a Lui. Di qui l’invito contenuto nella chiosa del discorso di Pietro : “ Convertitevi dunque e cambiate vita, perché siano cancellati i vostri peccati” ( At 3, 19). Fermiamoci dunque un attimo su questa esortazione finale dell’Apostolo Pietro. Innanzitutto egli traccia un leit motif che sarà costante in duemila anni di predicazione : la conversione, se tale, implica un cambiamento di vita ; non si tratta dunque di far ciance né di trovare sotterfugi per rimanere subdolamente in quella situazione che
oggettivamente si riconosce come peccaminosa.

“Non chiunque mi dice: Signore, Signore! entrerà nel regno dei cieli, ma chi fa la volontà del Padre mio che è nei cieli” ( Mt 5,21), afferma Gesù. Certo questo cambiamento include un percorso lungo , un cammino, un combattimento , delle tappe , delle crisi – se si vuole – ma dev’essere un cambiamento reale . Ancora nell’esortazione finale di Pietro è contenuto un altro orientamento costante della pastorale della Chiesa : Essa è fatta per chiamare ed accogliere i peccatori ma non il peccato. Come dire : c’è posto per tutti, ma
non per tutto!


Potrebbe interessarti anche