lunedì 26 febbraio 2024
  • 0
E il vescovo disse: «L’amore fra persone dello stesso sesso è fecondo non solo per i diretti interessati»
NEWS 7 Marzo 2014    

E il vescovo disse: «L’amore fra persone dello stesso sesso è fecondo non solo per i diretti interessati»

Claude dagens, vescovo di Angoulême in Francia, con i suoi 74 anni è una delle vecchie guardie dell’ala progressista dell’episcopato  transalpino.  Non è propriamente uno sprovveduto. Storico di specializzazione, è l’unico prelato oggi membro dell'Académie française e siede sulla sedia che fu di un grande storico come René Remond. Difensore a spada tratta della “laicità” della République, già al centro di polemiche per le sue aperture al dialogo con la massoneria, ha criticato a più ripreso negli ultimi tempi la Manif pour tous e in generale il movimento di resistenza alla legge Taubira che ha introdotto Oltralpe i cosiddetti “matrimoni gay”. Nel suo ultimo intervento scritto sul tema è stato ancora più esplicito, parlando delle unioni tra persone delle stesso sesso come “portatrici di fecondità sia per le persone coinvolte che per il loro entourage”.