sabato 31 ottobre 2020
  • 0
NEWS 16 luglio 2014    
I vescovi francesi invitano al digiuno. Per le vocazioni? Per la difesa delle radici cristiane? No, per il clima

di Rino Cammilleri

La Conferenza Episcopale francese aderisce al “digiuno climatico”, l’iniziativa lanciata da numerose organizzazioni religiose per ricordare l’importanza del Creato e la necessità di salvaguardarlo. L’evento si terrà in vista della Conferenza sul clima che avrà luogo a Parigi dal 30 novembre all’11 dicembre 2015, sotto l’egida dell’Onu. Certo, uno potrebbe chiedersi se, nel Paese più scristianizzato d’Europa, non ci sia altro di più urgente per i vescovi. Ma è ormai arcinoto che i cambiamenti climatici sono il problema mondiale più grave, superiore a tutti gli altri. Chissà come mai Gesù non li aveva previsti…

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Per navigare controcorrente.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: