sabato 05 dicembre 2020
  • 0
NEWS 16 maggio 2014    
Il barbiere c’è, è il capellone che non va da lui. Idem con Dio. Non andiamo da Lui e il mondo si fa malvagio

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

‒ «Il barbiere non esiste».
‒ «Come non esiste?...», dice il barbiere.
‒ «Il barbiere non esiste. Tant’è che fuori dal tuo negozio di barbiere c’è un capellone che t’ignora beatamente».
‒ «Ma è assurdo!», esclama il barbiere. «Io, il barbiere, esisto, esisto davvero; è ovvio, è evidente. Piuttosto è colpa del capellone. È il capellone che non viene da me, che non va dal barbiere a farsi fare barba e capelli. È il capellone che fa come se il barbiere non esistesse, come se io non ci fossi».

Esatto.

Dio esiste. Non è lecito dire che Dio non esiste solo perché nel mondo si sono è tanto male, tanto dolore e tanta sofferenza. Dio esiste, eccome: ma siccome nessuno va da Lui, siccome il mondo vive come se Lui non esistesse, il mondo è pieno di male, di dolore e di sofferenza.

(IN SPAGNOLO)

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Per navigare controcorrente.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: