domenica 16 maggio 2021
  • 0
NEWS 8 gennaio 2021    di Redazione

Inizia il 2021 con la promo del Timone

CLICCA QUI PER ACQUISTARE LA PROMO

Un distillato di pura apologetica

Per i mesi di gennaio e febbraio ricevili tutti e tre a sole € 18.00, spese di spedizione comprese

 

BUDDHISMO, PERICOLO SCONOSCIUTO

Il buddhismo è una delle “grandi religioni” del mondo e le dottrine che si rifanno direttamente o indirettamente a Buddha contano numerosi seguaci anche in Occidente. Il fascino culturale (e la moda) di quest’Oriente “sereno e pacifico” è enorme; personaggi dello spettacolo, del cinema e dello sport ne sono testimonial imitati; e talora vi è persino chi cerca di mediare tra buddhismo e fede cattolica. Pochi però sanno che di fatto il buddhismo è “ateo” e meno ancora ne conoscono il volto oscuro: una dimensione esoterica, rappresentata soprattutto dal tantrismo tibetano, che ha nel Dalai Lama la sua guida. Il quaderno illustra e distingue l’incompatibilità esistente tra buddhismo classico e cristianesimo, e la pericolosità del buddhismo tantrico.

EVOLUZIONISMO, DUBBI E OBIEZIONI

L’evoluzionismo è la spiegazione della nascita e dello sviluppo della vita sulla Terra così come ipotizzato dal naturalista inglese Charles Darwin e in seguito elaborato attraverso la cosiddetta “Teoria sintetica”. Suoi perni centrali sono la “selezione naturale”, il “caso” e la necessità di tempi geologici enormemente lunghi. Ma nulla di tutto ciò è osservabile empiricamente: darwinismo e neodarwinismo si sottraggono dunque sistematicamente alla necessaria verifica a norma di metodo scientifico. Le affermazioni evoluzioniste sono peraltro lacunose, contraddittorie e a volte persino truffaldine come nel caso di certi reperti tanto famosi quanto falsi. È un tema su cui si scatena la propaganda e infuria la battaglia culturale. Se infatti l’evoluzionismo radicale avesse ragione, Dio non servirebbe

SE C’E’ DIO PERCHE’ ESISTE IL MALE

La presenza del male è la principale obiezione che da sempre viene mossa all’esistenza di Dio. D’altra parte, le possibili alternative all’esistenza di un unico Dio creatore, buono e onnipotente, si rivelano contradditorie e inconsistenti. La ragione riesce a dire che l’esistenza del male non pregiudica e non contraddice l’esistenza di Dio, ma il significato del male resta il larga misura misterioso. Dove la ragione esaurisce le proprie risorse, incontra la Rivelazione del Mistero della Croce.

CLICCA QUI PER ACQUISTARE LA PROMO


Potrebbe interessarti anche