venerdì 27 novembre 2020
  • 0
NEWS 17 maggio 2017    
La «Laudato si’» di Liam Emmery: una croce capolavoro nei boschi del Donegal
Liam Emmery, una guardia forestale nordirlandese, è morto nel 2010 all’età di 51 anni. Alcuni anni prima, senza che nessuno lo sapesse, nemmeno la moglie, mentre si occupava del rimboschimento di un terreno vicino a Killea, nella contea di Donegal, ha gettato i semi di un’opera che è venuta alla luce solamente l’anno scorso e di cui i primi ad accorgersene sono  stati i passeggeri dei voli diretti all’aeroporto di Derry. Usando due tipi di alberi, Emmery ha disegnato una enorme croce irlandese, della lunghezza di circa 100 metri. In autunno, con il cambio dei colori, questo segno della fede millenaria di un popolo  si è svelato in tutta la sua bellezza. Un capolavoro di abilità, secondo un’autorità dell’orticoltura come l’inglese Gareth Austin, e che resterà per almeno 60 o 70 anni.

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Per navigare controcorrente.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: