sabato 24 febbraio 2024
  • 0
La predica corta della domenica – Il Risorto che vince la morte
NEWS 9 Aprile 2023    di don Alessandro Galeotti

La predica corta della domenica – Il Risorto che vince la morte

L'omelia della domenica anche in podcast. In aprile predica don Alessandro Galeotti

Domenica di Pasqua (Mt 28,1-10)

La risurrezione di Gesù, come il terremoto che ancora una volta scuote la terra come già la Sua morte, sconvolge le donne che vanno a visitare un defunto.

Certo, l’annuncio della Sua Risurrezione le turba profondamente, come di certo quelle parole che ricorrono in tutti i vangeli sinottici «Non è qui!». A ben vedere, ad essere realisti, quella notizia lascerebbe l’uomo ancora più solo. Il Dio che si era fatto vicino, che si era fatto prossimo alla sua sofferenza, ora non c’è più.

Ma la parola dell’angelo non lascia nello sconforto, nella paura le donne, a differenza delle guardie: «Voi non abbiate paura!».

Come può, uno che ha fatto esperienza di Gesù, non avere paura, ora che non c’è più? Come posso io non avere timore? Certo, Egli è risorto; ma io? Gesù non è risorto per Se stesso, ma si è incarnato, ha sofferto, è morto ed è risorto, per me! La Sua morte e la Sua Risurrezione sono per me, sono anche la mia morte e la mia risurrezione. Egli ha vinto, non solo la Sua, ma pure la mia morte!

L’angelo infatti conduce le donne prima al sepolcro desolatamente vuoto e poi esse «abbandonato in fretta il sepolcro con timore e gioia grande, le donne corsero […]» e fanno esperienza della salvezza incontrando Cristo stesso. Poiché Gesù è risorto, l’uomo è risorto con Lui ed è ammesso a una vita divina, risorta, che affonda le proprie radici nell’esperienza sacramentale. “Fare Pasqua”, vuol dire entrare con Cristo qui e ora in questa vita nuova, nella quale Egli ci precede e ci redime.

Nei Sacramenti, il cristiano già vince la paura della morte, perché il Risorto lo rende partecipe della propria divinità, nella “Galilea” in cui ciascuno si trova a vivere, nell’attesa della Gerusalemme definitiva.


Potrebbe interessarti anche