martedì 27 ottobre 2020
  • 0
NEWS 12 novembre 2014    
Luxuria a TV2000? C’è un popolo che si ribella e chiede una sola cosa: dite (e fate) qualcosa di cattolico

A volte la storia sa essere proprio crudele: proprio mentre all’assemblea straordinaria dei vescovi italiani riuniti ad Assisi, il cardinale Angelo Bagnasco, volendo difendere la famiglia naturale affermava giustamente che le unioni gay hanno «l’unico scopo di confondere la gente e di essere una specie di cavallo di troia di classica memoria», il trans Vladimir Luxuria (nel video a fianco, in una delle sue esibizioni al locale romano Muccassassina) annunciava alle agenzie che sarebbe stato ospite, come opinionista, a TV2000, la televisione della Cei.

Se proprio vogliamo parlare di confusione bisogna dire che ai vertici della Chiesa italiana è l’unica cosa che abbonda.

Poi tutto sfuma anche per l'indignazione del popolo cattolico, che ha inondato di proteste la pagina Facebook dell'emittente televisiva.

Ma è solo un rinvio. A volte, infatti, ritornano.

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Per navigare controcorrente.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: