mercoledì 24 aprile 2024
  • 0
Olivier Giroud alla Gmg: «Diventate atleti di Dio, osate gettare le reti»
NEWS 2 Agosto 2023    di Federica Di Vito

Olivier Giroud alla Gmg: «Diventate atleti di Dio, osate gettare le reti»

Olivier Giroud, calciatore francese cattolico, ha indirizzato ieri un videomessaggio ai 40.000 giovani francesi che stanno partecipando alla Giornata mondiale della gioventù durante un evento chiamato “Il tempo dei francesi”. L’attaccante si è rivolto alla folla entusiasta di giovani uniti dalla fede in Gesù con queste parole: «Voi annunciate il Vangelo, siete un segno di speranza. Di una cosa sono certo: Dio vi aspetta e vuole parlare a ciascuno di voi. Non abbiate paura di ascoltarlo e di parlargli, quindi di pregare».

Per non lasciare poi il suo appello privo di sostanza ha fatto riferimento alla sua vita, ricordando quanto il calcio sia la sua «passione», ma sottolineando che «allo stesso modo, io amo Gesù. Sono riconoscente a Dio e a Gesù per le grandi cose che ha compiuto e continua a compiere nella mia vita. Gesù dona un senso alla mia vita, so chi sono, so dove vado, ho fiducia in Lui, e so anche che lui è vicino a me, è presente nei momenti brutti e belli della mia vita».

Giroud attualmente gioca come attaccante per il Milan e per la nazionale francese ed è sempre stato chiaro e aperto parlando della sua fede. Nel 2019 in un’intervista per la rivista cristiana francese Jesus, ha dichiarato: «Cerco di parlare della mia fede ogni volta che posso. Sento di dover usare il mio profilo mediatico per parlare del mio impegno nei confronti di Gesù Cristo e delle questioni che mi riguardano».

«Come voi», continua Giroud, «anche io ho bisogno della sua presenza, di parlargli, di leggere la sua Parola, ascoltarlo e chiedergli perdono regolarmente. Cerco di essere suo discepolo, di servirlo, coltivando la mia passione di calciatore, nella mia vita quotidiana, nella mia famiglia, con i miei amici, nelle mie sconfitte e nelle mie vittorie. Seguire Gesù mi dona forza e gioia, serenità e pace». Ha incoraggiato i giovani a diventare «atleti di Dio», approfittando di questi giorni di ascolto e preghiera. «Gettate le reti con fede in Gesù, diventate suoi discepoli e missionari», ha concluso. (Fonte foto: Facebook)

ABBONATI ALLA RIVISTA!


Potrebbe interessarti anche