domenica 27 settembre 2020
  • 0
NEWS 6 aprile 2015    
«Pray Together», l’app per smartphone che sbaraglia il parossismo della comunicazione odierna

di Mauro Pianta

 

La preghiera, dice papa Francesco, è una «lotta con Dio che ci cambia il cuore». Meglio, dunque, se in questa battaglia non si è soli. Sono partiti da qui due giovani informatici, Alessio Campanelli e Salvatore Verzura, per sviluppare un’applicazione gratuita per cellulari smartphone chiamata “Pray Together”.  Pregare insieme, appunto.

«Questa app – spiegano – nasce per tutti i cristiani che vogliono condividere le loro preghiere: di ringraziamento, di lode, di richiesta. Ognuno, e questa è la cosa bella, ha la possibilità di “unirsi”  alla preghiera che sente più vicino, magari per la stessa intenzione». 

Ci sono sezioni dedicate alle letture e alla meditazione del giorno e quelle con le preghiere per le intercessioni dei santi. E’ anche possibile vedere la lista di tutte le persone unite in una certa preghiera e le loro relative  comunità di appartenenza.

«Crediamo davvero in questo progetto che non ha uno scopo di lucro – spiegano i due giovani – e speriamo che tante persone possano stringersi a Dio anche grazie a questo umile strumento. Stiamo anche pensando ad ulteriori sviluppi per creare eventi “virtuali” di domanda a Dio e, perché no, vogliamo costruire strumenti che aiutino le comunità ad incontrarsi davvero». 

Ecco i link per scaricare gratuitamente le app: 

Per iOS:              http://goo.gl/SUa6Aq

Per Android:        http://goo.gl/tyiGMu

 

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Articoli brevi e di facile lettura, per conoscere la verità dei fatti e capire la realtà.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: