sabato 31 ottobre 2020
  • 0
NEWS 8 luglio 2014    
Quella voce che impeda alla madre di Thiago Silva di abortire: «E’ peccato». Cosa è nato un campione

«Mi misi a piangere addosso a mio padre dicendogli "papà non voglio abortire, però non posso permettermi di avere un figlio" ha raccontato Angela. A convincerla fu suo nonno: «Mi impedì di farlo, di commettere un peccato».

Angela è la madre di Thiago Silva, difensore già del Milan, oggi del Paris Saint-Germain e capitano della nazionale brasiliana. Nazionale che stasera dovrà fare a meno di lui nella seminfale del Campionato del Mondo con la Germania, perché squalificato.

Thiago Silva è nato il 22 settembre 1984 nella favela di Santa Cruz, a  Río de Janeiro, in una famiglia povera e in un contesto duro e pericoloso. A 14 anni ha dovuto lottare, vincendo, anche contro la tubercolosi.

Sulla sua storia ha realizzato un bel servizio, a tratti toccante, la principale tv brasiliana, Globo, che lo ha mandato in onda a giugno.

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Per navigare controcorrente.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: