domenica 27 settembre 2020
  • 0
NEWS 24 aprile 2015    
Ricercatori cinesi di Canton sostengono di avere già  modificato geni umani. Se è vero, siamo all’abisso

Se vero (non dimentichiamo che il famoso annuncio di uno scienziato coreano, anni fa, di avere per la prima colta clonato un essere umano si rivelò poi una clamorosa bugia) è scioccante.

Una squadra di ricercatori dell’Università Sun Yat-sen di Guangzhou (cioè Canton) avrebbe per la prima volta modificato i geni di un embrione umano. Come sempre in questi casi, la squadra dice di averlo fatto per un bene importante, per rimediare cioè a malattie e malanni. Ma è del tutto evidente l’immediata deriva di una pratica così. Se fosse vero, e se la cosa prendesse piede, si potrebbero infatti creare embrioni umani con DNA selezionato e appositamente acconciato a seconda dei desideri dei committenti.

Pare del resto che riviste come Science e Nature si siano per questo rifiutate di pubblicare i risultati della ricerca della squadra cinese.

TG Leonardo, il notiziario scientifico di RAI3, spiega la vicenda in modo preciso e persuasivo.

 

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Articoli brevi e di facile lettura, per conoscere la verità dei fatti e capire la realtà.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: