mercoledì 28 ottobre 2020
  • 0
NEWS 26 maggio 2015    
Riflessioni, dubbi e certezze in 7 lingue su gay, famiglia e Chiesa per affrontare bene il prossimo Sinodo

di Marco Tosatti

 

E’ stato inviato a tutti i vescovi del mondo, tradotto in sette lingue; è un libretto pubblicato da una casa editrice che forse scomparirà dopo il prossimo Sinodo sulla famiglia, le “Edizioni Supplica Filiale”. E’ un vademecum, in cento domande e cento risposte, in parole chiare e semplici, facilmente comprensibili.

Le domande riproducono le obiezioni e i dubbi più dubbi su molti dei temi suscitati intorno al Sinodo: sessualità, indissolubilità del vincolo matrimoniale, divorzio, omosessualità, eucarestia per i divorziati risposati, misericordia e giustizia. “Risponde all’invito del Santo Padre di offrire riflessioni proficue sul tema della famiglia – ha detto nella presentazione il prof. Tommaso Scandroglio (Università europea di Roma) - . Molti degli argomenti citati sono stati oggetto sui media di tutto il mondo e anche in casa cattolica di interpretazioni fuorvianti, cioè non in accordo con il Magistero cattolico, creando confusione e turbamento fra i fedeli”. Proprio di questo tratta la petizione – firmata da circa 250mila persone in tutto il mondo - rivolta a papa Francesco affinché riaffermi il magistero.

Nella prefazione il cardinale Medina Estevez ricorda che molti commenti intorno ai lavori sinodali hanno preso la “forma di errori con apparenza di verità, che falsano le opzioni per ciò che è il vero bene dell’essere umano”. Proprio per chiarire queste ambiguità nel Vademecum è inserito un capitolo delle “Parole talismani”; una parola si trasforma in “parola talismano” quando viene manipolata gradualmente per “assumere significati sempre più vicini alle posizioni ideologiche alle quali si vuole trasbordare i ‘pazienti’”. L’uso in campo ecclesiale può spingere “il fedele a sostituire un giudizio morale con uno sentimentale, o un giudizio sostanziale con uno formale, giungendo a considerare come buono, o almeno tollerabile, ciò che all’inizio era considerato cattivo”.

Il manuale è stato redatto da tre vescovi "conservatori": l’arcivescovo di Paraiba (Brasile) Aldo Di Cillo Pagotto, il vescovo di Santa Rosa (California) Robert Francis Vasa, il vescovo ausiliare di Astana (Kazakhstan) Athanasius Schneider. Tutti e tre sono conosciuti come interpreti rigorosi della dottrina cattolica in materia di vita e famiglia. Nelle risposte spesso appaiono citazioni di papi come Giovanni Paolo II - e dell’Istituto Giovanni Paolo II per la famiglia - o Benedetto XVI (anche di Leone XIII, Pio XI, Pio XII, Paolo VI, una di papa Francesco) o cardinali come Velasio De Paolis, Carlo Caffarra, Robert Sarah, Gerhard Müller, Walter Brandmüller.  

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Per navigare controcorrente.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: