venerdì 23 ottobre 2020
  • 0
NEWS 6 settembre 2016    
«Se mi dimenticassi di cià che è vero, mi allontanassi da cià che è sincero, i tuoi occhi di cielo…»
Il brano “Ojos de cielo” (Occhi di cielo), in Italia è divenuto molto conosciuto dopo la pubblicazione del libro “Caterina” di Antonio Socci. Autore del pezzo è Victor Heredia, cantautore impegnato nella lotta per i problemi sociali dell’America Latina e per i diritti umani.


Si yo miro el fondo de tus ojos tiernos se me borra el mundo con todo su infierno. Se me borra el mundo y descubro el cielo, cuando me zambullo en tus ojos tiernos.

RIT. Ojos de cielo, ojos de cielo no me abandones en pleno vuelo. Ojos de cielo, ojos de cielo toda mi vida por ese sueño…

Si yo me olvidara de lo verdadero, si yo me alejara de lo más sincero, tus ojos de cielo me lo recordarán si yo me alejara de lo verdadero. RIT.

Si el sol que me alumbra se apagara un día, y una noche oscura ganara mi vida, tus ojos de cielo me iluminarían tus ojos sinceros, mi camino y guía. RIT.


Se guardo il fondo dei tuoi occhi teneri, mi si cancella il mondo con tutto il suo inferno. Mi si cancella il mondo e scopro il cielo, quando mi tuffo nei tuoi occhi teneri.

Occhi di cielo, occhi di cielo, non abbandonarmi in pieno volo. Occhi di cielo, occhi di cielo, tutta la mia vita per questo sogno…

Se io mi dimenticassi di ciò che è vero, se io mi allontanassi da ciò  che è sincero, i tuoi occhi di cielo me lo ricorderebbero, se io mi allontanassi dal vero. Occhi di cielo, occhi di cielo, non abbandonarmi in pieno volo. Occhi di cielo, occhi di cielo, tutta la mia vita per questo sogno… Occhi di cielo..

Se il sole che mi illumina un giorno si spegnesse e una notte buia avvolgesse la mia vita, i tuoi occhi di cielo mi illuminerebbero,  i tuoi occhi sinceri, che sono per me cammino e guida. Occhi di cielo, occhi di cielo, non abbandonarmi in pieno volo. Occhi di cielo, occhi di cielo, tutta la mia vita per questo sogno…

Occhi di cielo..

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Per navigare controcorrente.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: