mercoledì 25 novembre 2020
  • 0
NEWS 27 marzo 2018    
Sequestrato dalla polizia cinese il vescovo Guo Xijin

fonte: Asianews, John Baptist Lin

Mindong (AsiaNews) – Mons. Vincenzo Guo Xijin, vescovo di Mindong (Fujian), è stato sequestrato dalla polizia ieri sera. Con lui è stato condotto anche il cancelliere della diocesi, padre Xu.

Mons. Guo, 59 anni, è vescovo ordinario della diocesi, riconosciuto dal Vaticano, ma non dal governo. Nei mesi scorsi era stato avvicinato da mons. Claudio Maria Celli, diplomatico vaticano, che gli aveva proposto di fare un passo indietro, lasciando la sede della diocesi a mons. Vincenzo Zhan Silu, vescovo scomunicato, ma riconosciuto dal governo. In cambio, mons. Guo avrebbe avuto il titolo di vescovo ausiliare. Il retrocedere di mons. Guo, come pure le dimissioni di mons. Zhuang, vescovo di Shantou, sono state salutate come il segno di uno “storico” accordo fra il governo cinese e il Vaticano.

Ieri alle 15 mons. Guo è stato chiamato all’Ufficio per gli affari religiosi dove ha discusso con i funzionari per almeno due ore. Non si conosce il contenuto della discussione. Alle 19 è tornato in episcopio e ha preparato i suoi bagagli come per partire. Alle 22 è stato portato via.

Anche lo scorso anno, proprio prima delle feste pasquali, egli è scomparso nelle mani della polizia per riapparire 20 giorni dopo.

Secondo alcuni fedeli, il vescovo sarebbe stato sequestrato dopo essersi rifiutato di concelebrare durante queste feste pasquali con il vescovo illecito Zhan Silu.

Zhan Silu è uno dei sette vescovi illeciti e scomunicati che attendono la riconciliazione con il papa, ma fino a questo momento, la riconciliazione non è arrivata, o non è stata resa pubblica.


Potrebbe interessarti anche

 

Acquista il timone

 

Acquista la versione cartacea

Riceverai direttamente a casa tua il mensile di formazione e informazione apologetica, fede e ragione per non perdere la rotta

Acquista la versione digitale.

Se desideri leggere Il Timone direttamente dal tuo PC, da tablet o da smartphone. Per navigare controcorrente.

 

Resta sempre aggiornato, scarica la nostra App: